Uno degli obiettivi della pratica di un'attività sportiva è il recupero di una dimensione di benessere psico - fisico, ben diversa dalla assenza di malattia. Grazie al progetto Matti per la Vela svolto in collaborazione con la ASL 3 genovese è stato notato che molti dei pazienti, proprio a causa di patologie che comportano la tendenza all'apatia, alla sedentarietà, a frequenti disordini alimentari e talora condotte di abuso, hanno una scarsa cura di sé soprattutto nella dimensione corporea. Queste problematiche divengono particolarmente evidenti durante la vita di bordo, dove l'assenza dei comuni riferimenti pone in primo piano il raggiungimento di livelli sufficienti di autogestione ed autonomia. La proposta di attività sportive a terra ha avuto lo scopo di supporto nel riacquistare una dimensione corporea più idonea alla partecipazione attiva all'attività velica.